Categoria: Officina

Qui trovano posto gli approfondimenti e le analisi di carattere politico-culturale dedicati a tematiche identitarie “di vasto respiro”. Spunti per un nuovo modo di fare politica e intendere la militanza, panoramiche generali su problemi o singoli aspetti legati al mondo del volontarismo ideale, i focus sui quali concentrare battaglie politiche presenti e future

18/02/2024 Off

Ethereum e il sogno di una finanza decentralizzata

Di   Anchise   In   Officina   

Lanciata nel 2015, Ethereum è diventata la piattaforma preferita per la creazione e lo sviluppo di nuovi progetti blockchain. Il passaggio al nuovo algoritmo, accolto con entusiasmo dalla comunità, è in grado potenzialmente di ridurre la sua impronta di carbonio e mitigare gli impatti negativi sull’ambiente associati all’estrazione di criptovalute. Un salto tecnologico rischioso, legato alla necessità di garantire sicurezza e uno sviluppo decentrato della finanza globale.

01/02/2024 Off

Ecofollie su quattro ruote

Di   Maria Giovanna Ruffoni   In   Officina   

Benchè la proposta della Commissione preservi il diritto dei proprietari di scegliere il destino dei propri veicoli, sarà proprio l’UE a determinare quando un mezzo sia rivendibile o meno. Una ulteriore ipoteca totalitaria sul parco auto europeo che imporrà veicoli “conformi” ai parametri decisi da Bruxelles.

23/01/2024 Off

Homo Deus e una via di salvezza

Di   Redazione   In   Officina   

La nostra riluttanza ad accettare la fallibilità umana e la complessità (spesso astrusa) delle ideologie, ha portato ad una visione semplificata e polarizzata della storia e della politica. Riconoscere i limiti della nostra natura assurge quasi a esercizio spirituale da compiere se davvero crediamo in una autentica rinascita dell’umano.

15/01/2024 Off

Davos e gli anni che verranno

Di   Gianluca Kamal   In   Officina   

Al via la 54esima edizione del meeting annuale dedicato alle principali questioni internazionali contemporanee e agli scenari geopolitici del futuro. Immancabile la predizione di una nuova pandemia: la “malattia X”, di cui non si conosce nulla. Soltanto la certezza che essa arriverà.

04/01/2024 Off

Il mondo (apocalittico) dietro di te (e Obama)

Di   Redazione   In   Officina   

Non fosse per l’ingombrante presenza dei coniugi Obama la trama de “Il mondo dietro di te” non lascerebbe traccia del proprio passaggio sugli schermi. Ma proprio l’ipoteca dell’ex presidente USA sui contenuti della pellicola contribuisce ad assottigliare ancora di più quella linea che divide la filmografia distopica dai film predittivi.

19/11/2023 Off

Infanzia celebrata, diritti minacciati

Di   Redazione   In   Officina   

Nella Giornata internazionale dedicata ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, fuori da ogni retorica e da ogni falso moralismo, a tingerne di scuro le celebrazioni sono le allarmanti statistiche che ancora oggi vedono i bambini vittime di maltrattamento o di trascuratezza. Lo svilimento del senso di “famiglia” contribuisce ad alimentare smarrimento e tendenze violente.

16/11/2023 Off

Né “tradizionale” né “arcobaleno”. Famiglia

Di   Ecate   In   Officina   

Una finissima operazione di ingegneria linguistica mira ad accostare, capovolgendoli, frasi, aggettivi e sostantivi del tutto sufficienti a definire la famiglia in quanto tale. Affibbiare aggettivi agli stessi fondamenti che compongono e regolano la società umana, significa di fatto annullarne significato e identità.

08/11/2023 Off

La malalingua

Di   Graziano D'Angelo   In   Officina   

Ciò che sopravvive dell’antico “linguaggio delle muse e delle corti” è un bagaglio culturale di reminiscenza scolastica oramai appannaggio di una esigua fetta della società unito a un’iniezione massiva e quotidiana di forestierismi provenienti da ogni campo settoriale e specialistico.

15/10/2023 Off

La bellezza tramontata

Di   Claudia Castaldo   In   Officina   

La bellezza ha forgiato il nostro modo di vedere e di sentire le cose, il brutto ha esorcizzato, nel corso dei tempi, la paura della fine, atavica nell’uomo. Non è solo il gusto per il bello che oggi va perdendosi, ma la stessa capacità di distinguerlo dal brutto, chiarendo i ruoli e le funzioni che la storia ha assegnato ad entrambi. Ove bello e brutto tendono a confondersi tra loro, accade quindi che sia quest’ultimo l’obiettivo ultimo verso cui tendere, o a cui somigliare.