Categoria: Società

La cronaca del presente, tra fatti, misfatti e cose curiose cui dedicare righe ironiche e disincantate. In questo spazio si commenteranno tendenze e aspetti essenziali che dirigono la società attuale, avvenimenti da saga trash e quanto di più vario e avariato offre l’”avanzatissima” umanità contemporanea.

03/04/2024 Off

Il “beauty” maschile all’assalto delle identità

Di   Giulia Maria Donato   In   Società   

Il nostro tempo ci dice che il trucco rappresenta un mezzo, uno strumento per scegliersi una propria (nuova) identità. Il trucco maschile non tocca gli ambiti del potere e non afferma uno status, bensì prova a scardinare, ancora una volta, le differenze tra generi utilizzando l’arma più potente: l’apparenza (che mai come oggi è sostanza).

13/03/2024 Off

Generazione Ə

Di   Graziano D'Angelo   In   Società   

Quale miglior esempio per “neutralizzare” le barriere di genere se non quello di una vocale indistinta? La grammatica, e le stesse norme che regolano la struttura del linguaggio e della comunicazione tra persone, diviene un problema politico. L’introduzione di un fonema funzionale alla nuova normalità “fluida” rappresenta un ulteriore passo in direzione dell’eliminazione di ogni differenza tra i generi.

07/03/2024 Off

La vie (n’est pas) en rose

Di   Maria Giovanna Ruffoni   In   Società   

La Francia è il primo paese al mondo ad aver reso costituzionale l’interruzione di gravidanza. Come la maggior pare degli emendamenti presentati in opposizione al provvedimento, è una decisione che non contempla il lato etico e bioetico della questione, ma unicamente quello giurisprudenziale.

25/02/2024 Off

Lo strano caso di Mr. Fleximan

Di   Ivan Pavani   In   Società   

Fleximan è la voce arrabbiata e irrazionale del cavaliere disperato, non ancora precisata e precisabile a livello politico. Inevitabile cadere così nella trappola mainstream: azioni folkloristiche enfatizzate allo scopo di distogliere l’opinione pubblica dai temi di riferimento.

18/02/2024 Off

Bambini di pezza per adulti di latta

Di   Giulia Maria Donato   In   Società   

Tra le più recenti ghiottonerie regalateci dai social vi è il fenomeno delle “Reborn Dolls”, ossia bambole dalle sembianze quasi umane accudite come piccoli esseri viventi. Quale genere di patologia si celi dietro simili comportamenti pare non essere ancora del tutto chiaro, sebbene una società in disfacimento come quella odierna renda di fatto conseguenti certi aberrazioni.

18/01/2024 Off

Salvate il soldato Selvaggia!

Di   Redazione   In   Società   

La facilità di assurgere a personaggio del momento e di ascendere a una sorta di “aristocrazia” momentanea ed effimera è facilissimo: serve solo un gesto eclatante, sempre entro i canoni del Progresso. E’ l’ultimo frutto marcio della cultura marxista: l’Onestuomo, esempio di ipocrisia del tutto priva di spiritualità.

17/01/2024 Off

Questo non è un articolo su Chiara Ferragni

Di   Giulia Maria Donato   In   Società   

Chiara Ferragni è un fatto di cui prendere atto, dove la critica può talvolta scontrarsi con l’inevitabilità di certi fenomeni dominanti quest’epoca disgraziata. Prenderne coscienza, affinando al contempo una lucida capacità d’analisi, ci sembra il modo migliore per non finire anche noi nel tritacarne già per molti apparecchiato.

05/01/2024 Off

Maternità “cool” e diritti negati

Di   Giulia Maria Donato   In   Società   

Abbandonando ogni retorica (alquanto stucchevole se ripetuta a pappagallo come nelle ultime settimane), oggi dovremmo prima di tutto ricordare come la maternità sia de facto un diritto negato. Se dalla politica arrivano domande o, peggio, slogan acchiappa-like, da lì giungano anche le risposte. Questo sì, sarebbe davvero “cool”.

27/11/2023 Off

Il seme della vergogna

Di   Giulia Maria Donato   In   Società   

Una famiglia di uno dei ragazzi israeliti uccisi durante l’attacco di Hamas il 7 ottobre scorso avrebbe richiesto, secondo il quotidiano Haaretz,di ricorrere alla PSR, ossia la pratica di prelievo di sperma dai testicoli del defunto al fine di preservarne la continuità biologica. Nella visione messianica sulla quale si fonda la stessa esistenza dello stato ebraico, persino i corpi dei propri figli rappresentano un mezzo come un altro per la sopravvivenza del proprio lignaggio.

27/10/2023 Off

Nè Santo, nè Natale: arriva la “Festa d’inverno”

Di   Marcvs   In   Società   

All’Istituto universitario europeo di Fiesole ci si porta avanti con il Natale “facendo la festa” proprio al Natale. L’ennesimo caso di autopubblicità di bassa lega (“inclusiva” per pochi) o un altrettanto ennesimo sbadito esempio di Cancel Culture?