Categoria: Mappamondo

Fatti e fatterelli dall’estero, le questioni più spinose e intriganti regalateci dalla cronaca e dalla politica internazionali, ma soprattutto lucidi (quanto basta) e disincantati (quanto serve) approfondimenti di geopolitica utili per comprendere, da italiani ed europei, il nostro posto nel mondo

17/04/2024 Off

Nel nome di Kirill. L’ultima trincea dell’ortodossia

Di   Lorenzo Berti   In   Mappamondo   

L’era (cominciata il 1° febbraio 2009) segnata dall’avvento del nuovo Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ , oltre ad aver visto il crescere esponenziale del numero di chiese in Russia, si pone in aperto conflitto con l’ordine mondiale attuale caratterizzato da una spietata lotta ai valori tradizionali, ponendosi come baluardo di resistenza spirituale dinanzi al male globale che avanza.

18/03/2024 Off

L’ascesa infinita di Putin

Di   Lorenzo Berti   In   Mappamondo   

Vittoria elettorale di dimensioni quasi plebiscitarie per il presidente uscente della Federazione Russa. Mai come in questa occasione le pressioni da parte di potenze straniere hanno assunto così ampia rilevanza, favorite anche dall’emozione provocata dalla recente morte dell’oppositore Aleksej Navalny.

05/03/2024 Off

La fame che assedia Gaza

Di   Raffaele Arabia   In   Mappamondo   

Non sembra intravedersi alcuna ipotesi di soluzione del dramma umanitario vissuto dalla popolazione di Gaza. Chi non muore sotto il fuoco, perisce per fame, disidratazione e infezioni. A fronte di ciò, nonostante i richiami internazionali della Corte di Giustizia, il governo israeliano non sembra intenzionato a fare passi avanti verso soluzioni pacifiche dell’attuale conflitto.

22/02/2024 Off

Russia baluardo di tradizione. La conferenza di Lugansk

Di   Lorenzo Berti   In   Mappamondo   

A Lugansk, una delle cosiddette “nuove città” della Russia, una conferenza internazionale sul tema della difesa dei valori tradizionali nel mondo contemporaneo. All’evento hanno partecipato numerosi esponenti del mondo della politica, del giornalismo, dell’attivismo sociale e diverse autorità religiose, sia cristiane che musulmane.

08/01/2024 Off

La santa inquisizione sugli eventi “filo-russi”

Di   Rossella M.   In   Mappamondo   

Ci chiediamo quale sia il vero motivo di questo accanimento mediatico nei confronti degli eventi organizzati in questi giorni sul conflitto in Ucraina. Da PD a FDI l’ordine è inequivoco: condannare senza riserve e vietare ogni confronto. E’ possibile che proprio che proprio chi accusa di fare propaganda, applicando la censura, non faccia egli stesso propaganda?

28/10/2023 Off

La notte di Milano piange l’urlo di Gaza

Di   Redazione   In   Giornale di bordo    Mappamondo   

Nella notte di sabato 28 ottobre a Milano azione dei volontari di Una Voce nel Silenzio in ricordo delle migliaia di bambini uccisi dall’inizio della feroce repressione militare israeliana nel territorio di Gaza in Palestina. Sostegno ad una soluzione diplomatica del conflitto e promessa di nuove iniziative di solidarismo nelle terre martoriate, tra i messaggi lanciati dall’Associazione.

21/10/2023 Off

La guerra e i cortocircuiti del pensiero

Di   Marcvs   In   Mappamondo   

Con la nuova fase della guerra israelo-palestinese da poco ricominciata, ecco il riaccendersi degli ormai proverbiali cortocircuiti ideologici che le differenti posizioni espresse dai “divi di Stato” si trascinano dietro. Da Parenzo a Patrick Zaki, alla Boldrini, alle femministe di varia risma, un gran minestrone malcondito di cui provare solo compassione.

10/10/2023 Off

Il Donbass, l’Ucraina e la guerra delle parole

Di   Rossella M.   In   Giornale di bordo    Mappamondo   

Nell’impietosa trincea delle piattaforme social si avvicendano da poco più di un anno a questa parte, sulla guerra in corso nel Donbass, opinionisti di ogni forma e colore. Alle analisi e agli approfondimenti basati sulla realtà si preferisce disquisire sull’ideologia. Quale? La stessa “invisibile” che storpia, almeno nell’Occidente libero e democratico, ogni possibile speranza di rinascita.

26/09/2023 Off

BRICS: la sfida del nuovo mondo multipolare

Di   Redazione   In   Giornale di bordo    Mappamondo   

Dal recente summit svoltosi a Johannesburg è ribadita la volontà di dare maggiore rappresentanza alle potenze emergenti all’interno dei principali consessi finanziari globali. L’obiettivo ultimo è giungere ad una riforma dell’ordine internazionale, giocando alla pari con gli USA ma al tempo stesso agendo per depotenziarne la supremazia.